Biblia 2000 - A página principal     

Tema 03

CHI DOMINERA' IL MONDO, IN FUTURO?

Questa domanda preoccupa molta gente. Di fronte alla lotta per il potere e all'influenza fra le grandi potenze che noi vediamo sempre più, ci chiediamo: chi riuscirà a dominare il mondo? La Russia o gli Stati Uniti d'America? Alcuni considerano la Cina, con il suo enorme potenziale umano, o il Giappone, con il suo crescente potere economico, i probabili candidati. Anche l'Europa, con il suo mercato comune, è già alla ribalta e attira prepotentemente l'attenzione: sta per resuscitare l'impero romano?

Giocherà l'Europa un ruolo di primaria importanza nella conquista del futuro dominio universale? Oppure sorgerà all'improvviso, come un gigante, qualche altra nazione?

Sono esistiti molti uomini che hanno saputo dominare il mondo: Hitler, come Napoleone, furono sul punto di riuscirci, ma i loro imperi appena costruiti si sgretolarono come castelli di carta. Perché? Perché già 2600 anni prima tre parole scritte nella Sacra Bibbia non permettevano che dominassero l'Europa divisa.

Le profezie bibliche sono la luce che illumina il futuro. «Noi abbiamo ancora la parola profetica più ferma, alla quale fate bene di ricorrere come ad una lampada rilucente in un luogo oscuro, finché schiarisca il giorno e che la stella mattutina sorga nei cuori nostri» 2 Pietro 1:19.

Soltanto Dio conosce il futuro (Isaia 46:9-10) e lo ha rivelato nel Libro dei Libri che rappresenta la prova irrefutabile della sua veridicità e dell'esistenza dell'Autore della vita.

UNA STRAORDINARIA RIVELAZIONE DEL FUTURO

Verso l'anno 600 a.C. Nabucodonosor, re di Babilonia, una notte andò a letto preoccupato pensando al futuro delle vaste province del suo impero che a malapena si mantenevano a galla nell'incertezza delle conquiste. Quella notte fece un sogno stranissimo che lo lasciò profondamente impressionato, ma lo dimenticò. Per cercare di ricordarlo e di conoscerne il significato, chiamò tutti i suoi «maghi, astrologi, incantatori e Caldei perché gli spiegassero il sogno» (Daniele 2:2), ma invano. Essi erano disposti a spiegarne il significato se egli avesse riferito il sogno, ma Dio aveva permesso che lo dimenticasse. Infine, impotenti, gli dissero: «Non vi è alcun uomo sulla terra che possa dichiarare al re ciò che egli richiede; inoltre, nessun re, né grande, né signore, ha mai domandato una cosa simile ad alcun mago, astrologo o Caldeo. E la cosa che il re chiede è tanto ardua che non vi è alcun altro che la possa dichiarare al re se non gli dei, la cui abitazione non è con la carne» (Daniele 2: 10-11).

Nabucodonosor, preso da una terribile ira, ordinò che tutti i sapienti di Babilonia fossero messi a morte. «E il decreto uscì fuori e i savi furono uccisi e si cercò Daniele e i suoi compagni per farli morire» Daniele 2:13. Questi quattro giovani erano stati deportati da Giuda quando i babilonesi avevano conquistato quella terra. Essi conoscevano il vero Dio e, non appena seppero che dovevano essere uccisi, chiesero un po' di tempo al re e pregarono con profondo fervore Colui che conosce ogni cosa.

«Allora il segreto fu rivelato a Daniele, in visione notturna. In quell'istante Daniele benedisse l'Iddio del cielo ... e disse: Sia il nome di Dio benedetto di secolo in secolo perché a Lui appartengono la sapienza e la potenza. Ed egli muta i tempi e le stagioni; egli rimuove i re e pure li ristabilisce; egli dà la sapienza ai savi e la conoscenza a quelli che sono dotati d’intendimento. Egli manifesta le cose profonde e le occulte ... » Daniele 2:19-22.

Quando l'ancor giovane Daniele si presentò al re gli disse: «Il segreto che il re domanda, né savi, né astrologi, né maghi, né indovini possono dichiararlo; ma vi è un Dio in cielo che rivela i segreti e ha fatto sapere al re Nabucodonosor quello che deve avvenire nella fine dei tempi ... 0 re, dei pensieri ti son venuti nella mente mentre eri a letto per cercare di sapere che cosa sarebbe successo da oggi in avanti e Colui che rivela i misteri ti ha fatto sapere ciò che deve avvenire ... » Daniele 2:27-29.

Daniele descrive minuziosamente il sogno al re ed anche la sua interpretazione. Non tutti i sogni hanno significato, ma il sogno è uno dei modi in cui Dio si è rivelato ai profeti. Questo sogno di Nabucodonosor fu una rivelazione divina e racchiude la storia di 2600 anni.Un sogno impressionante

UN SOGNO IMPRESSIONANTE

«Tu, o re, guardavi ed ecco una grande statua. Questa statua grande e il cui splendore era eccellente, era in piedi di fronte a te e il suo aspetto era spaventevole...» Daniele 2:31. 

IL SIGNIFICATO DEL SOGNO

«Questo è il sogno; diremo al re anche l'interpretazione» Daniele 2:36.

* Ognuna delle parti di questa statua rappresenta un regno. Si descrive, in ordine di successione, la conquista del potere nel mondo conosciuto di quel tempo.

BABILONIA (606-538 a.C.)

«Tu, o re, sei il re dei re perché il Dio del cielo ti ha dato regno, potenza, forza e gloria ... tu sei la testa d'oro» Daniele 2:37-38.

LA CADUTA DI BABILONIA

Il re Ciro, al comando dell'esercito Medo-Persiano conquistò prima la città di Cipara che si trovava a monte del fiume Eufrate, dove esisteva un lago artificiale ed un sistema di chiuse per regolare il corso del fiume. Questo audace conquistatore approfittò di una notte, in cui i Babilonesi erano in festa, per penetrare furtivamente nella città mentre una mano divina scriveva la sentenza sulle pareti della sala del banchetto reale (Daniele 5). A Cipara fece deviare il corso del fiume Eufrate e, quando il livello si abbassò, i soldati più addestrati penetrarono sotto le mura nel punto cui erano aperte le porte che proteggevano entrambi i margini del fiume. Prima che gli abitanti se ne rendessero conto, l'esercito era già arrivato nel palazzo. In tal modo questo regno fu sostituito da un altro minore, così come la profezia aveva indicato.

MEDO-PERSIA (538-168 a.C.)

«E dopo di te sorgerà un altro regno inferiore al tuo ... » Daniele 2:39 Il petto e le braccia d'argento rappresentano l'impero Medo-Persiano. In quanto a splendore era minore del precedente.

 GRECIA (331-168 a.C.)

«...e dopo, un terzo regno di rame dominerà su tutta la terra» Daniele 2:39. 

ROMA (168 a.C. 476 d.C.)

«E il quarto regno sarà forte come il ferro e, come il ferro, rompe e trita tutte le cose, spezzerà e annienterà tutto» Daniele 2:40.

Le gambe di ferro rappresentano l'impero romano che durò 644 anni. Fu aspro, freddo e insensibile com’è il ferro a paragone degli altri metalli. Le atrocità commesse da Nerone e da altri imperatori sono la testimonianza di quanto fosse crudele e terribile.

EUROPA ATTUALE

«E quant'è a ciò che tu hai visto, i piedi e le loro dita, in parte d'argilla di vasellaio e in parte di ferro, ciò significa che il regno sarà diviso ed anche che in esso ci sarà la durezza del ferro dato che tu hai visto il ferro mescolato con argilla di vasellaio. E quant'è a ciò che le dita dei piedi erano in parte di ferro e in parte di argilla, ciò significa che il regno in parte sarà duro, in parte fragile. E quant'è a ciò che tu hai visto il ferro mescolato con l'argilla di vasellaio, ciò significa che essi si mescoleranno per seme umano ma non potranno unirsi l'un con l'altro, come il ferro non può mescolarsi con l'argilla» Daniele 2:41-43.

Altri cercarono di ricostruire l'impero con la forza delle armi, ma non vi riuscirono. Furono: Giustiniano, imperatore d'oriente; Carlo V, Filippo Il, Luigi XIV, Napoleone, l'imperatore Guglielmo Il ed infine Hitler, ma le tre parole profetiche «non si uniranno» saranno più forti degli eserciti di questi ambiziosi governanti. Per il potere di queste tre parole, Hitler perse la guerra; la sua intenzione era di unificare queste nazioni rappresentate dalle dieci dita dei piedi, ma Dio aveva detto «no».

IL PROSSIMO IMPERO MONDIALE

«Tu stavi guardando finché una pietra si staccò, senza opera di mano, e colpì la statua sui piedi di ferro e d'argilla e li frantumò» Daniele 2:34. Chi rappresenta?

Le parole «non per opera di mano» significa che non si tratta di un fatto umano, ma divino.

«E nei giorni di questi re, l'Iddio del cielo farà sorgere un regno che non sarà mai distrutto e non sarà lasciato ad un altro popolo; esso triterà e consumerà tutti quei regni; ma esso durerà in eterno» Daniele 2:44, 45.

Il proposito di Dio è di mettere fine alla sofferenza ed al dolore, al peccato e alla morte. Gesù morì per salvarci e quando ritornerà vuole condurci ad un mondo migliore, per renderci immensamente ed eternamente felici!

Prima che avvenga questo meraviglioso ed imminente avvenimento, siamo così esortati: «Ancora voi dunque siate solleciti poiché, nell'ora in cui non pensate, il Figliuolo dell'uomo verrà» Luca 12:40. Desidera anche lei essere cittadino del Suo regno?

Fonte: http://www.biblia2000.com.ar/guias/italiano/biblia-03.htm


QUESTIONARIO DI RIPASSO

CHI DOMINERA' IL MONDO, IN FUTURO?

1. Nabucodonosor era preoccupato per il futuro del suo.....................

2. Il re vide in sogno una grande............................ La testa era d'.............., il petto e le braccia di..........., il ventre di..........., le gambe di.........e i piedi.........e.............

3. La testa d'oro rappresenta: ....................................

a) Medo-Persia

b) Babilonia

c) Grecia

d) Roma

4. La gloria della Grecia fu passeggera, com’era rappresentata dalla lucentezza effimera del....................

5. Le armi che usavano i:

Greci erano .......................................... a) di ferro

Romani erano ...................................... b) di rame

6. Le dita dei piedi rappresentano

a) 10 montagne

b) 10 epoche

c) 10 regni o nazioni

7. Quali sono le tre parole che impediscono l'unificazione dell'Europa?

NON SI ............................................

8. Cristo stabilirà il suo regno dopo che le nazioni d'Europa cercheranno di unirsi.

a) sì

b) no

9. La pietra che rompe la statua rappresenta:

a) Un potente re

b) L'Europa unita

c) Cristo

10. Il regni di Cristo resterà per ...................................................................

La mia opinione:

Desidero prepararmi per essere cittadino del regno di Gesù:

no

forse

Nome:

Inderezo:

E-mail:

Rispondere al questionario, copiare e allegarlo in un e-mail, inviarlo a , per ricevere alla fine un attestato.


Prossimo Tema: QUAL’E' LA CAUSA DELL'ATTUALE CRISI MONDIALE?

Volver a Temas de Interés GeneralTornare alle Guide per la Ricerca Biblica